CONCIERTO DE ARANJUEZ

CONCIERTO DE ARANJUEZ
Informazioni Gallery

80° anniversario del capolavoro di Joaquín Rodrigo per chitarra e orchestra

ROMA TRE ORCHESTRA

Marcello Bufalini direttore
Marco Tamayo chitarra

Programma

Ottorino Respighi Antiche arie e danze, Suite n.3
– Italiana
– Arie di corte
– Siciliana
– Passacaglia

Mario Castelnuovo-Tedesco Concerto in Re maggiore op. 99 per chitarra e orchestra                                    

– Allegretto
– Andantino alla romanza
– Ritmico e cavalleresco

Gabriel Fauré  Pavane op. 50 in Fa diesis minore

Delilah Gutman Suite per orchestra “Jeanne e Dedò” (2018)

Joaquín Rodrigo Concierto de Aranjuez per chitarra e orchestra                       

– Allegro con spirito
– Adagio
​- Allegro gentile

In collaborazione con Farandola/ Pordenone Music Festival

​Giornata contro la violenza sulle donne

Informazioni

Nel 1939 Joaquìn Rodrigo consegna il manoscritto del Concierto de Aranjuez, il primo concerto moderno per chitarra e orchestra: il nome viene dal Palazzo Reale di Aranjuez, residenza di primavera di Filippo II nel Cinquecento, la forma del concerto è tradizionale. L’opera ha un successo clamoroso e raggiunge presto una popolarità immensa. Stabilmente eseguita nei teatri di tutto il mondo, è qui affidata al chitarrista cubano Marco Tamayo.

Perché non perderlo
Gli 80 anni del concerto per chitarra e orchestra più famoso di sempre: una fama planetaria che ha ispirato anche il pop, Miles Davis e Paco de Lucia.