LA CARNE DELL’ORSO

LA CARNE DELL’ORSO

Ingresso gratuito con prenotazione su Eventbrite

Informazioni Gallery

Teatrekking con partenza da Tramonti di Sotto

di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi

Tea-trekking è un’innovativa formula di trekking teatrale. Una gita in montagna, affrontabile anche da un camminatore inesperto, in armonia con l’ambiente e con il paesaggio narrativo. Una passeggiata strutturata come percorso a quattro tappe e altrettanti avventurosi racconti tratti da Sepulveda, Calvino, Levi, Crichton, Swaiz, Petit e Chatwin. Uno scambio tra teatro e montagna, attraverso l’uomo, dando spazio al silenzio, alla contemplazione, al cammino, all’essere insieme.

a seguire

UN ALT(R)O EVEREST

da Tramonti di Sotto, alle prime case si imbocca sulla destra Via Manzoni piegando, dopo un centinaio di metri, ancora a destra per Via Cima Riva (cartello CAI 831a, loc. Comesta). Attraversare un grande pianoro erboso passando accanto ad una un’azienda agricola poco oltre la quale si può lasciare l’auto (loc. Comesta, m 384, rudere e spiazzo sulla sinistra) oppure si può proseguire fino alla sbarra e parcheggiare l’auto solo fino a disponibilità dei posti. 𝗘̀ 𝗿𝗮𝗰𝗰𝗼𝗺𝗮𝗻𝗱𝗮𝘁𝗼 𝗽𝗮𝗿𝗰𝗵𝗲𝗴𝗴𝗶𝗮𝗿𝗲 𝘀𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗶𝗻𝘁𝗿𝗮𝗹𝗰𝗶𝗮𝗿𝗲 𝘀𝘁𝗿𝗮𝗱𝗲 e accessi anche ai mezzi di soccorso. È indispensabile 𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗰𝗼𝗻 𝗰𝗼𝗻 𝘀𝗲́ 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝘂𝗻𝗮 𝘁𝗼𝗿𝗰𝗶𝗮 per il rientro e un 𝗽𝗹𝗮𝗶𝗱 𝗽𝗲𝗿 𝘀𝗲𝗱𝗲𝗿𝘀𝗶 𝗮 𝘁𝗲𝗿𝗿𝗮. 𝗜𝗹 𝘀𝗲𝗻𝘁𝗶𝗲𝗿𝗼 𝗰𝗵𝗲 𝘀𝗮𝗹𝗲 𝗮 𝗕𝗼𝗿𝗴𝗼 𝗧𝗮𝗺𝗮𝗿 𝘀𝗶 𝗽𝘂𝗼̀ 𝗽𝗲𝗿𝗰𝗼𝗿𝗿𝗲𝗿𝗲 𝘀𝗼𝗹𝗼 𝗮 𝗽𝗶𝗲𝗱𝗶 e sarà lungo il sentiero che si svolgerà il tea-trekking LA CARNE DELL’ORSO (si parte alle ore 16 dalla sbarra) mentre alle ore 18 circa a Borgo Tamar avrà inizio lo spettacolo UN ALT(R)O EVEREST al termine del quale si scenderà lungo il sentiero. 𝗦𝗶 𝗿𝗮𝗰𝗰𝗼𝗺𝗮𝗻𝗱𝗮 𝗹’𝗮𝗿𝗿𝗶𝘃𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝘁𝗲𝗺𝗽𝗼.


uno spettacolo di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi

Jim Davidson e Mike Price sono due amici alpinisti e nel 1992 decidono di scalare: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. “The Mountain” come la chiamano a Seattle è Il sogno di una vita, una vetta ambita da ogni scalatore, un passaggio obbligatorio per chi, nato in America, vuole definirsi Alpinista.

Si troveranno a dover superare una grandissima prova, quella della sopravvivenza in condizioni estreme, ma anche a compiere un cammino impensato dentro le profondità della loro amicizia.

Informazioni

Ingresso gratuito con prenotazione su Eventbrite

Indicazioni per raggiungere Borgo Tamar:

Da Tramonti di Sotto, alle prime case si imbocca sulla destra Via Manzoni piegando, dopo un centinaio di metri, ancora a destra per Via Cima Riva (cartello CAI 831a, loc. Comesta). Avvraversare un grande pianoro erboso passando accanto ad una un’azienda agricola poco oltre la quale si può lasciare l’auto (loc. Comesta, m 384, rudere e spiazzo sulla sinistra).