MADRE

MADRE

PRENOTA PER LA SCUOLA

Natale: idea regalo

Informazioni Prezzi Gallery

MADRE

di e con Ermanna Montanari, Stefano Ricci, Daniele Roccato
poemetto scenico di Marco Martinelli
produzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro
regia del suono di Marco Olivieri
tecnico luci Luca Pagliano
direzione tecnica di Enrico Isola, Fagio
realizzazione elementi di scena della squadra tecnica del Teatro delle Albe (Alessandro Pippo Bonoli, Fabio Ceroni, Fagio, Enrico Isola, Danilo Maniscalco, Dennis Masotti, Luca Pagliano)
produzione e promozione Silvia Pagliano
organizzazione Francesca Venturi e Veronica Gennari
relazioni con la stampa e consulenza Rosalba Ruggeri

produzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro in collaborazione con Primavera dei Teatri, Associazione Officine Theatrikés Salénto


Un figlio e una madre, entrambi contadini in una terra desolata e nebbiosa come la bassa ravennate. Lei cade in un pozzo. Lui la sgrida e va a cercare gli strumenti per tirarla fuori. Ma lei che in fondo, in quel pozzo che pare infinito, confessa di non avere paura, di non sentirsi a disagio, non pare intenzionata a uscirne, sembra non trovarsi male nel ventre della terra…

Ermanna Montanari “interpreta” prima il figlio e poi la mamma con la sua nota capacità di modulare la voce a seconda dei registri che di volta in volta deve affrontare. Il poemetto composto da Marco Martinelli, si può leggere come una potente allegoria di una Madre Terra che, sempre più avvelenata dall’uomo e dalla tecnologia, reclama un rapporto diretto, anche misterioso e incontaminato, con l’umano. La “magia” prende forma in scena grazie all’intuizione registica di Martinelli, che mette in dialogo le parole con i magnifici disegni a gessetto di Stefano Ricci, realizzati in tempo reale e proiettati su uno schermo, e con le musiche originali eseguite dal vivo al contrabbasso da Daniele Roccato.


martedì 11 aprile, ore 18.30 Caffè Licinio, al Primo Foyer del Teatro
CAFFÉ LICINIO IN PROSA
incontri con il gusto alla scoperta degli spettacoli della Stagione

Un finale di stagione materno e ironico con “Madre” del duo artistico formato da Ermanna Montanari e Marco Martinelli ed “Edificio 3” di Claudio Tolcachir. Visione e innovazione in scena. Un dialogo dedicato agli appuntamenti del cartellone Prosa.

Prenota il tuo posto scrivendo una mail a: biglietteria@teatroverdipordenone.it

Informazioni

Incluso negli abbonamenti:

 

Prezzi

Intero Under 26* Ridotto abbonato 2022/2023**
Unico 22,00€ 13,00€ 20,00€

​Per gli acquisti online è prevista una commissione per il servizio
​*riduzione riservata ai giovani fino a 26 anni di età muniti di documento
**prezzo riservato agli abbonati 2022/2023 per tutti gli spettacoli non inclusi nel loro abbonamento