MI SA CHE FUORI É PRIMAVERA

MI SA CHE FUORI É PRIMAVERA
Informazioni Gallery

​Un progetto di Giorgio Barberio Corsetti e Gaia Saitta
Testo: Concita de Gregorio
Adattamento teatrale e interpretazione: Gaia Saitta
Regia: Giorgio Barberio Corsetti
Scene: Giuliana Rienzi
Video: Igor Renzetti
Luci: Marco Giusti
Produzione: Associazione Fattore K.

in coproduzione con: La società cooperativa “Teatro Stabile delle Arti Medievali”, La Fondazione Odyssea, Forteresse asbl.
In collaborazione con: If Human

Durata spettacolo: 1 ora e 20′ senza intervallo

Tra Letteratura e Teatro progetto del Teatro Verdi di Pordenone a cura di Natalia Di Iorio:
Partner progetto Pordenonelegge
Media partner Rai3

Il Teatro Verdi di Pordenone
aderisce alla Settimana contro la violenza sulle donne
promossa dal Comune di Pordenone – Assessorato alle Pari Opportunità

​​con il patrocinio

Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Friuli Venezia Giulia

Informazioni

Una storia tristemente nota alla cronaca, quella di Irina, una donna alla quale un giorno vengono sottratte dal marito le due figlie gemelle che non saranno mai più ritrovate. Concita De Gregorio prende i fatti, semplici e terribili, ed entra con la sua scrittura nella voce di Irina: indagando una storia vera, crea un congegno narrativo rapido, incalzante e pieno di sorprese.

Perchè non perderlo

É una storia che nasce da una sofferenza tutta umana che ci chiama a riflettere sulla natura di un dolore che riesce a trasformarsi in speranza. Una storia che insegna a vivere la vita, nonostante tutto, nonostante la mancanza.
Natalia Di Iorio, Consulente artistica Prosa