TRIO KONRADIN

TRIO KONRADIN
Informazioni

Roberto Arosio, pianoforte
Sergio Delmastro, clarinetto
Gabor Meszaros, fagotto

programma
Rudolph Johann Joseph Rainer, Arciduca d’Austria (1778-1831),
Trio in mi bemolle maggiore
Allegro Moderato
Scherzo, Allegretto
Larghetto, tema e variazioni

Konradin Kreutzer (1780-1849),
Trio op. 43 in mi bemolle maggiore KWV 5105
Maestoso Romance
Andantino grazioso
Rondo Allegro

Ludwig Van Beethoven (1770-1827),
Trio op. 11 in si bemolle maggiore
Allegro con brio
Adagio
Tema “€œPria ch’io l’impegno”€ e variazioni

Informazioni

Il Trio Konradin si è formato all’interno del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano dove i tre musicisti sono docenti. Il Trio si propone di valorizzare una formazione poco praticata ma estremamente interessante per le sue caratteristiche timbriche e per il repertorio che, oltre ai brani originali, attinge dalla copiosa letteratura cameristica la cui sostituzione con il fagotto rappresenta un dato storico consolidato.

Roberto Arosio è una delle figure riconosciute del panorama pianistico italiano. La sua intensissima e caleidoscopica attività artistica spazia dal solismo, alla musica da camera, all’orchestra. Con la pianista Alessandra Gelfini costituisce il raffinatissimo Duo Florestano, mentre sempre più frequenti sono le collaborazioni con orchestre del calibro dell’Orchestra della Svizzera italiana e dell’Orchestra della Rai di Torino. È docente come accompagnatore al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

Sergio Delmastro ha studiato, oltre al clarinetto, pianoforte e canto. Ha fatto parte in qualità di primo clarinetto di gruppi da camera e di numerose orchestre, fra cui l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, quelle del Teatro Regio e dei Filarmonici a Torino, dei Pomeriggi Musicali a Milano e l’Orchestra di Padova e del Veneto, con cui ha suonato in Europa, Stati Uniti, Russia e Giappone. È docente al Conservatorio di Milano e al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

Gabor Meszaros è docente alla Scuola Universitaria di Musica “Conservatorio della Svizzera Italiana” di Lugano, dove svolge la sua attività didattica. Collabora con varie orchestre e tiene concerti in Svizzera e all’estero. Tiene corsi di perfezionamento in Italia, Ungheria, Spagna e Svizzera. Fa parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2000 è stato invitato quale primo fagotto a partecipare al “Millennium Gala Concert of the Nations”, tenutosi al Lincoln Center di New York e patrocinato dall’UNESCO. Dal 2009 è direttore artistico del Festival internazionale Ticino Musica.

riduci