456

456

Sinossi Informazioni Prezzi Gallery

456

scritto e diretto da Mattia Torre
con Massimo De Lorenzo, Carlo De Ruggieri, Cristina Pellegrino e con Giordano Agrusta
scene di Francesco Ghisu
disegno luci di Luca Barbati
costumi di Mimma Montorselli
assistente alla regia Francesca Rocca
movimenti di scena di Alberto Bellandi
produzione Marta Morico
distribuzione Alessandro Gaggiotti
organizzazione Emanuele Belfiore, Serena Martarelli
comunicazione e ufficio stampa Beatrice Giongo
tecnici Jacopo Pace, Lorenzo Guerriero

produzione MARCHE TEATRO / Nutrimenti Terrestri / Walsh

Leggi il programma di sala per tutti gli approfondimenti sullo spettacolo


Approfondimento sullo spettacolo:
martedì 9 aprile, ore 18.30, Foyer del Teatro. Incontro a Teatro.
Un dialogo aperto con la Consulente Prosa del Teatro, Claudia Cannella.
Prenota alla biglietteria


Mattia Torre (1972-2019), noto per il serial tv Boris, poi divenuto film, ma che in teatro si era già fatto notare con Migliore monologo interpretato da Valerio Mastandrea, diceva: «Ho scritto questa pièce per raccontare quella sensazione di tragica spaccatura che trovo nel nostro Paese: non abbiamo alcuna forma di coesione, in nessun ambiente sociale o di lavoro, né all’interno della famiglia. In questo Paese mancano i presupposti per sentirci parte di una collettività, per avere obiettivi comuni. Volevo mettere in scena tutto questo in chiave grottesca attraverso l’immagine simbolica di una famiglia all’interno della quale scorre solo odio. Perché è proprio all’interno della famiglia che nascono i germi di questo nostro essere tutti contro tutti».

Sinossi

456 è la storia comica e violenta di una famiglia che, isolata e chiusa, vive in mezzo a una valle oltre la quale sente l’ignoto. Padre, madre e figlio sono ignoranti, diffidenti, nervosi. Si lanciano accuse, rabboccano un sugo di pomodoro lasciato dalla nonna morta anni prima, litigano, pregano, si odiano. Ognuno dei tre rappresenta per gli altri quanto di più detestabile ci sia al mondo. E tuttavia occorre una tregua, perché sta arrivando un ospite atteso da tempo, che può e deve cambiare il loro futuro.
Tutto è pronto, tutto è perfetto. Ma la tregua non durerà.

Informazioni

Incluso negli abbonamenti:

e disponibile per la scelta dell’abbonamento:

ABBONAMENTO = VANTAGGIO: 

  • Risparmi fino al 30% rispetto al costo dei singoli biglietti
  • Solo con gli abbonamenti speciali riduzioni Over 65 anni.
  • A tutti gli abbonati è riservato lo sconto speciale del 10% su tutti gli acquisti di biglietti per gli spettacoli della stagione 2023/24 non inclusi nel proprio abbonamento. I Biglietti a prezzo speciale sono acquistabili solo in Biglietteria.

Scopri le speciali promozioni per gli UNDER 26

Non è ammesso l’ingresso a spettacolo iniziato

_____________________________________________________________________________________________________

Aperto dalle 19.00 per un aperitivo o per un buffet pre-spettacolo. Prenota il buffet alla biglietteria del Teatro.

Prezzi

Intero Under 26* Ridotto abbonato 2023/2024**
Platea 24,00€ 15,00€ 22,00€
1 galleria 21,00€ 13,00€ 19,00€
2 galleria 16,00€ 11,00€

Per gli acquisti online è prevista una commissione per il servizio.
I posti disponibili vengono messi in vendita solo dopo l’esaurimento dei vari settori.
*Riduzione riservata ai giovani fino a 26 anni di età muniti di documento, per l’accesso in sala consultare il regolamento del Teatro
**Riduzione riservata agli abbonati 2023/2024 per tutti gli spettacoli non inclusi nel loro abbonamento