LA MEMORIA SULLA SABBIA

LA MEMORIA SULLA SABBIA

INGRESSO GRATUITO, biglietti online a questo link dal 21 gennaio o presso la biglietteria del Teatro dal 24 gennaio

Gallery

NefEsh Trio: Martino Pellegrini violino, Manuel Buda chitarra, Davide Tedesco, contrabbasso
clarinetto Rouben Vitali

Il concerto, organizzato in occasione della Giornata della Memoria è stato fortemente voluto dalla Camera di Commercio di Pordenone-Udine, in collaborazione con il Comune di Pordenone, Regione Friuli Venezia Giulia Assessorato alla Cultura, Teatro Verdi, Cinemazero, Fondazione Friuli e ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati.
Un invito alla cittadinanza ma anche agli studenti, ad essere presenti per celebrare il ricordo della storia attraverso la visione di alcuni brevi filmati sul tema e l’ascolto della musica ebraica del NefEsh Trio.

Le corde del NefEsh Trio incontrano il clarinetto di Rouben Vitali in un concerto straordinariamente ricco di colori e suggestioni. I due strumenti melodici per eccellenza nel mondo del Klezmer – clarinetto e violino – dialogano fra loro e con le altre corde del Trio, in un programma che fa dialogare anche i diversi “generi” della musica ebraica.

Rouben Vitali
Il clarinettista Rouben Vitali consegue giovanissimo il diploma di clarinetto presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Vanta numerose collaborazioni come clarinettista e sassofonista in formazioni orchestrali e da camera, presso i seguenti enti culturali, teatri e festival: Teatro alla Scala, Teatro Franco Parenti di Milano, Teatro San Carlo, Teatro Augusteo di Napoli, Teatro Regio di Parma, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Filarmonico di Trento, Teatrino della Villa Reale di Monza, Auditorium di Rimini, Piccolo Teatro di Milano, Miasino Jazz Festival, Stresa Jazz Festival, Keswick Jazz Festival, London Klezfest, Sassenheim Jazz Festival, Nimes Jazz Festival, Strà Festival, Ferrara Buskers Festival, Modena Buskers Festival, Sarnico Buskers Festival, Festival d’Avignon, Make Music Milan Festival, Brescia Klezmer Festival, Villa Reale di Milano, Villa Reale di Monza, Università Statale di Milano, Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Comune di Milano, Comune di Pavia.

Dal 2015 ha curato la regia delle seguenti produzioni discografiche: G. B. Vitali, “Sonate a due violini col basso continuo” op. 9 – Etichetta TACTUS; G. Sammartini, “Dodici Sonate a due violini” op. 3 – Etichetta DYNAMIC; G. B. Vitali, “Sonate a due violini col basso continuo” op. 2 – Etichetta TACTUS. 

Nel 2011 fonda il Boz Trio, formazione specializzata nella tradizione musicale ebraica ashkenazita e tzigana, con cui incide quattro dischi: “Zob!” nel novembre 2012, “Boz Trip” nel novembre 2014, “Quinto Quarto” nell’ottobre 2016 e “Pastis” nel 2019.


NefEsh Trio
Due parole ebraiche, NefEsh, anima, ed Esh, fuoco. Nella loro fusione, NefEsh, è l’essenza della ricerca del Trio. Daniele Davide Parziani, Manuel Buda, e Davide Tedesco si incontrano per la prima volta nel giugno 2006. Alle loro spalle, la lunga formazione al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, e una non comune esperienza parallela in diversi altri generi musicali, quali il tango, il rock, il jazz e la musica popolare. Da tutto questo nasce un’idea di musica che fin da subito li ha legati, e che gli ha portato prestigiosi riconoscimenti e successi nel corso degli anni. NefEsh Trio ha condiviso il palco, fra gli altri, con Malika Ayane, Raiz, Eyal Lerner, Giovanni Nuti, Anton Dressler, il coro ebraico di Milano Kol Ha Kolot, il gruppo israeliano Eve’s Women e l’ensemble vocale di Artiste del Coro del Teatro alla Scala di Milano.

INGRESSO GRATUITO, biglietti online a questo link dal 21 gennaio o presso la biglietteria del Teatro dal 24 gennaio