I CONCERTI DELLE 18
OMAGGIO A PIER PAOLO PASOLINI

I CONCERTI DELLE 18 <br> OMAGGIO A PIER PAOLO PASOLINI
Informazioni Gallery

Spettacolo sospeso in ottemperanza al DPCM del 3 dicembre 2020. Vai alle informazioni per richiedere il rimborso tramite voucher (dal 3 maggio al 1.giugno 2021).

 Nota informativa pubblicata il 29/4/2021

Clarissa Bevilacqua violino

Roberto Calabretto relatore

Programma
​Johann Sebastian Bach
Siciliano dalla Suite BWV 1001 per violino solo

Informazioni

L’incontro di Pasolini con la musica di Bach risale agli anni della primavera casarsese del poeta e alla sua amicizia con Pina Kalc, Dina di “Atti impuri”, profuga a Casarsa in seguito all’occupazione tedesca della Slovenia. È Pina, “magra, incolore, coi capelli selvaggi benché radi”, a fargli conoscere le pagine bachiane per violino, in particolar modo la Ciaccona e la Siciliana, a cui Pasolini dedicherà un bellissimo scritto in cui traspaiono le ‘folgorazioni’ che questa musica sortiva nel suo immaginario. “La piccola stanza spariva – scrive Pasolini – sommersa dall’argento freddissimo e ardentissimo nel Siciliano: io lo ascoltavo e lo svisceravo, particolare per particolare: avevo scritto degli ‘Studi’ interpretando l’Adagio e il Siciliano della Prima Sonata, la Ciaccona della Terza, il Preludio della Sesta; e ogni volta verificavo in re le mie approssimazioni estetiche, torturato dal disagio elementare che dà una bellezza intera e reale”.

 

Evento in diretta web, senza la presenza di pubblico.

L’evento è stato trasmesso in differita anche sul canale TV IL13 il 3 novembre alle ore 19.55 (tasto 13 del telecomando per FVG e Veneto orientale e tasto 88 per il Triveneto).