R-evolution 2021: terza giornata

Ingresso gratuito, biglietti online e alla Biglietteria del Teatro

R-evolution 2021: terza giornata
Informazioni Gallery

Introduce gli appuntamenti Andro Merkù, Radio Monte Carlo

Programma della giornata:

Ridotto del Teatro ore 11.30

Sicurezza alimentare, dal campo alla tavola. Una dieta (mediterranea) per amica.

Chiara Pavan, resident chef Venissa (video collegamento)
Sabrina Giannini, autrice e conduttrice “Indovina chi viene a cena?”, RAI3, (video collegamento)
Francesco Danuso, professore ordinario di agronomia all’Università degli Studi di Udine
Conduce Lorenzo Marchiori, giornalista Il Gazzettino

Indagare sulle cause e le conseguenze di un’agricoltura che spesso si dimostra poco democratica e sostenibile, e sul sistema alimentare dominante che diventa causa della perdita di biodiversità terrestre e marina, è la mission della giornalista Sabrina Giannini, autrice e conduttrice del programma d’inchiesta “Indovina chi viene a cena?”, prodotto da Rai3. La sostenibilità della produzione agroalimentare, dal campo alla tavola, è una delle sfide centrali dell’Agenda 2030, e campeggia all’Obiettivo 12. Un traguardo che diventa anche nostro, ogni giorno nelle nostre case, attraverso la gestione, elaborazione e fruizione del cibo. Ce lo spiegherà la chef stellata del Venissa Chiara Pavan, con i suoi consigli legati alla stagionalità, alla territorialità e al riutilizzo del cibo.

Prenota il tuo biglietto


Palco ore 16

Questione di genere: l’insostenibilità dei diritti negati.

Veronica Pivetti autrice, artista, conduttrice;
Lucia Goracci, corrispondente RAI da Istanbul
conduce Giorgio Zanchini, giornalisa e conduttore Radio Anch’Io RAI Radio1

Le disparità di genere costituiscono uno dei maggiori ostacoli allo sviluppo sostenibile, alla crescita economica e alla lotta contro la povertà. L’obiettivo 5 dell’Agenda 2030 promuove l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne, la parità di opportunità nello sviluppo economico, l’eliminazione di tutte le forme di violenza nei confronti di donne e ragazze, l’uguaglianza dei diritti a tutti i livelli di partecipazione. Questioni tornate drammaticamente alla ribalta la scorsa estate, dopo l’insediamento del regime talebano in Afghanistan: un tema, tuttavia, che non conosce confini, come dimostrano a occidente e in Italia i dati sul femminicidio e la violenza di genere. La svolta culturale richiede azioni concrete e una sensibilizzazione strutturale che parta dalle giovani generazioni.

Prenota il tuo biglietto


Palco ore 18.00

Green Economy: dall’economia circolare alla prevenzione degli sprechi. Il valore della sostenibilità.

Vannia Gava, Sottosegretario al Ministero della Transizione ecologica. (La Sottosegretario sarà assente)
Michelangelo Agrusti, Presidente Confindustria Alto Adriatico
Antonia Klugmann, chef stellata, vincitrice Bologna Award per la sostenibilità agroalimentare (video intervento)
Valeria Broggian, Presidente Gruppo Servizi CGN
Alessandro Sonego, General Manager Microglass, azienda vincitrice premio Vivere a Spreco Zero 2020
conduce Omar Monestier direttore Messaggero Veneto e Il Piccolo

L’ economia circolare, l’innovazione, la prevenzione e riduzione degli sprechi sono elementi portanti della nuova scommessa del ‘green deal’, e concretizzano la svolta cruciale per lo sviluppo sostenibile. La sensibilizzazione intorno al nuovo eco-approccio della produzione di beni e servizi, e alla moltiplicazione delle buone pratiche di sostenibilità, deve necessariamente coinvolgere istituzioni, cittadini, imprese, scuole, realtà associative: una filiera di attori che ci possa guidare in direzione della transizione ecologica ed energetica, facendo leva sulle nuove opportunità del PNRR così come sull’impegno dell’Unione Europea concretizzato nel nuovo Circular Economy Action Plan.

Palco ore 19.00

Youth 4, l’Agenda 2030 sulle gambe della generazione Zeta.

Benedetto Della Vedova, Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale,
Roberto Antonione, Segretario Generale InCE,
Anna Postorino attivista Fridays 4 future Italia.
conduce Cristiano Degano, presidente dell’Ordine dei Giornalisti FVG.

I giovani sono la chiave per raggiungere i traguardi di sostenibilità ambientale e sociale prefissati per il 2030: lo spiega Siamak Sam Loni, coordinatore mondiale di SDSN Youth, l’iniziativa parte del progetto Sustainable Development Solutions Network (SDSN) creato dal Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon. R-evolution 2021 si chiude con un focus che vuole sottolineare la necessaria integrazione intergenerazionale nell’impegno per lo sviluppo sostenibile, e l’importanza della condivisione, con le giovani generazioni, di azioni e comportamenti utili al raggiungimento degli obiettivi 2030. L’energia dei giovani è un valore aggiunto irrinunciabile per innescare la trasformazione verso un futuro migliore per uomo e ambiente.

Prenota il tuo biglietto per i due incontri

Informazioni

Ingresso gratuito, biglietti online e alla Biglietteria del Teatro.
L’ingresso a Teatro è consentito solo previa verifica del Green Pass tramite App Verifica C19.

Tel  0434 247624