Raccolta fondi

Raccolta fondi

Al Concerto per la pace del 25 luglio è abbinata una raccolta fondi per la formazione dei giovani colpiti dalla guerra in Ucraina, attiva fino al 30 settembre 2022.
Una campagna di sottoscrizione fondi, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia, per l’attivazione di Borse di Studio culturali da poter utilizzare, anche all’estero, per la propria formazione.

L’appello di Giovanni Antonaglia, Presidente Croce Rossa Italiana Comitato di Pordenone: una raccolta fondi per “ravvivare i sogni dei giovani ucraini”. Fino al 30 settembre è attiva la campagna di sottoscrizione fondi in collaborazione con la Croce Rossa di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia: un progetto lanciato dal Teatro Verdi per sostenere in modo diretto i giovani colpiti dalla guerra in Ucraina, in particolare con l’attivazione di Borse di Studio culturali da poter utilizzare, anche all’estero, per la propria formazione.
Il Vice Presidente Nazionale Croce Rossa Italiana, Rosario Valastro, ricorda che “per garantire un futuro bisogna garantire un presente. Tenendo sempre vigile l’attenzione per lo sviluppo della collettività e dell’umanità”. Fino al 30 settembre è attiva la campagna di sottoscrizione fondi in collaborazione con la Croce Rossa di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia.
Il Presidente del Teatro, Giovanni Lessio, sottolinea l’importanza della raccolta fondi finalizzata a borse di studio per i giovani studenti ucraini nel campo della cultura e dello spettacolo. Fino al 30 settembre è attiva la campagna di sottoscrizione fondi in collaborazione con la Croce Rossa di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia

Dona ora con un bonifico bancario attraverso i conti esclusivamente dedicati a questo scopo benefico:

IT48L0533612500000042697360 CRÉDIT AGRICOLE FRIULADRIA

IT64F0835612503000000077300 BCC PORDENONESE E MONSILE

o tramite Paypal o carta di credito cliccando nel link sotto