RIVALS. I RIVALI DI FARINELLI

RIVALS. I RIVALI DI FARINELLI
Informazioni

DAVID HANSEN, ACADEMIA MONTIS REGALIS

IL MITO DI FARINELLI RIVIVE CON DAVID HANSEN

UNA VOCE STRAORDINARIA, ACCLAMATO COME UNA POP STAR

ACADEMIA MONTIS REGALIS

direttore Alessandro De Marchi,                            

controtenore David Hansen

programma
Antonio Vivaldi (1678-1741) Concerto in sol maggiore RV 151 “Alla rustica” per archi e continuo
Georg Friedrich Händel (1685-1759) Se in fiorito… (Giulio Cesare)
Antonio Maria Bononcini (1670-1747) In te, sposa Griselda… Cara sposa (Griselda)
Antonio Vivaldi (1678-1741) Concerto in do maggiore RV 443 per flautino archi e continuo
Leonardo Vinci (1690-1730) Taci, o di morte (Il Medo) – Risveglia lo sdegno (Alessandro)
Antonio Vivaldi (1678-1741) Concerto in sol maggiore RV 149 per archi e continuo
Leonardo Vinci (1690-1730) Sento due fiamme in petto (Il Medo)
Antonio Vivaldi (1678-1741) Concerto in do minore RV 401 per violoncello, archi e continuo
Georg Friedrich Händel (1685-1759) Dopo notte (Ariodante)Dedicato alle leggendarie rivalità che opposero tra Sei e Settecento i più celebri evirati cantori, il disco Rivals. Arias for Farinelli & Co segna l’album d’esordio per la Sony Music del controtenore australiano David Hansen. Molto giovane, ma ormai acclamato come una star nei principali palcoscenici di tutto il mondo, Hansen con la sua straordinaria voce riporta in auge arie dedicate al divino Farinelli e ad altri talentuosi controtenori della sua epoca, da Gaetano Majorana, detto ‘il Caffarelli’ o ‘il Caffariello’ ad Antonio Maria Bernacchi e Giovanni Carestini, ‘il Cusanino’. Il concerto ripropone in parte la selezione del disco ed evoca il fascino di un canto che appartiene a una dimensione ‘altra’: sullo sfondo, il mito senza tempo dell’ermafrodito o dell’angelo.

Informazioni

Dedicato alle leggendarie rivalità che opposero tra Sei e Settecento i più celebri evirati cantori, il disco Rivals. Arias for Farinelli & Co segna l’album d’esordio per la Sony Music del controtenore australiano David Hansen. Molto giovane, ma ormai acclamato come una star nei principali palcoscenici di tutto il mondo, Hansen con la sua straordinaria voce riporta in auge arie dedicate al divino Farinelli e ad altri talentuosi controtenori della sua epoca, da Gaetano Majorana, detto ‘il Caffarelli’ o ‘il Caffariello’ ad Antonio Maria Bernacchi e Giovanni Carestini, ‘il Cusanino’. Il concerto ripropone in parte la selezione del disco ed evoca il fascino di un canto che appartiene a una dimensione ‘altra’: sullo sfondo, il mito senza tempo dell’ermafrodito o dell’angelo.