GISELLE
BALLETTO DI MARIBOR

GISELLE<br>BALLETTO DI MARIBOR
Informazioni

coreografia di Rafael Avnikjan de Jean Coralli, Jules Perrot e Marius Petipa musica di Adolphe Adam

Balletto romantico in due atti
Libretto: Vernoy de Saint-Georges, Théophile Gautier e Jean Coralli
Musica: Adolphe Adam
Coreografia: Rafael Avnikjan da Jean Coralli, Jules Perrot e Marius Petipa
Scene: Juan Guillermo Nova
Costumi: Luca Dall’Alpi
Luci: Pascal Mérat

GiselleTetiana Svetlična
AlbrechtAnton Bogov
HilarionSergiu Moga
Bertha (madre di Giselle)Marina Krasnova
Wilfrid (scudiero di Albrecht)Vadim Kurgajev
Duca di CurlandiaMarin Turcu
Bathilda (fidanzata di Albrecht)Tanja Baronik
Myrta (regina delle Villi)Asami Nakashima
Pas de deux dei contadiniAsami NakashimaYuya Omaki
Amiche di GiselleGalina Čajka, Tijuana Križman Hudernik, Jelena Lečić, Blaga Stojčeva, Hristina Stojčeva,  Ines Petek/ Mirjana Šrot
ValseJelena Lečić, Ines Petek, Metka Masten, Blaga Stojčeva, Hristina Stojčeva, Ines Uroševič, Mirjana Šrot, Adriana Cioata, Mihaela Matis, Neja Hrastar, Ema Perič, Monika Zorko/ Pia Clug
ContadineHelena Klasič, Adriana Cioata, Mihaela Matis, Pia Clug,  Metka Masten, Ines Uroševič, Mirjana Šrot, Monika Zorko, Ema Perič/Neja Hrastar
ContadiniCristian Popovici, Vasilij Kuzkin, Mircea Golescu, Gabriel Marin, Alexandru Pilca, Tiberiu Marta, Gaj Žmavc, Aleks Šišernik, Jan Sytze Luske, Omaki Yuya-Filip Jurič
Villi (II atto)Ines Petek, Jelena Lečić, Blaga Stojčeva, Hristina Stojčeva, Adriana Cioata, Metka Masten, Ines Uroševič, Pia Clug, Helena Klasič, Mihaela Matis, Mirjana Šrot, Monika Zorko, Ema Perič, Lara Maher, Leticija Dvoršak, Neja Hrastar, Assija Sultanova, Antoneta Turk
Due Villi ( Zulma e Moyna)Galina Čajka, Tijuana Križman Hudernik
Dame di corte (I atto)Lara Maher, Leticija Dvoršak, Assija Sultanova, Antoneta Turk

Informazioni

L’affascinante, misterioso, onirico balletto Giselle sulla musica del compositore francese Adolphe Adam (1803-1856) si colloca tra i classici più popolari del balletto. Questa coreografia è considerata immortale per la musica, i costumi, le danze eteree e la storia d’amore eterna per cui i librettisti Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges e Théophile Gautier si erano ispirati a una poesia di Heinrich Heine. Si tratta di una tragedia d’amore commovente, nota per i suoi ruoli drammatici e l’atmosfera misteriosa, che racconta il tradimento, la follia e il potere di redenzione dell’amore altruista, capace di dare senso alla vita.

Il Balletto di Maribor è la principale compagnia di balletto in Slovenia e presenta un repertorio classico, neoclassico e contemporaneo. Il balletto fa parte del Teatro Nazionale Sloveno, la principale istituzione culturale e artistica in Slovenia: organizzato in quattro unità (Prosa, Opera, Balletto, Festival di Teatro di Maribor), è composto da cinque palcoscenici e presenta ogni anno circa 40 rappresentazioni. Il primo balletto fu presentato nel 1926, la compagnia di balletto professionale fu fondata nel 1945, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Nel 2003 ne ha assunto la direzione il ballerino e coreografo Edward Clug. Le sue creazioni Tango, Lacrimas, The Architecture of Silence, Radio and Juliet, Hommage à Strawinsky, hanno segnato l’inizio di una nuova tendenza postmoderna della compagnia, contribuendo notevolmente alla sua crescita artistica e imponendo il Balletto di Maribor all’attenzione della scena europea e internazionale. La compagnia si è esibita nei maggiori Festival internazionali, tra cui. Jacob’s Pillow Dance Festival (USA), The Stars of the white nights Festival al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Festival of Firsts di Pittsbourgh, Arts Festival di Singapore, Biarritz Festival (Francia), Dance Festival di Tel Aviv, Sintra Festival (Portogallo), Festival des Arts de Saint-Sauveur (Canada) e International Dance Festival di Seul (Corea). A sua volta, Edward Clug è stato spesso invitato a creare coreografie per diverse compagnie di danza, come lo Stuttgart Ballet, il Balletto Nazionale di Lisbona, il Balletto Nazionale di Bucarest, il Munich Ballet, il Balletto di Graz e il Ballet Zurich. Per le sue coreografie Edward Clug ha ricevuto vari premi in occasione di Concorsi e Festival internazionali (Mosca, Hannover, Nagoya) ed è stato insignito dei massimi riconoscimenti alla cultura conferiti dal Governo sloveno.