TREVOR PINNOCK TRIO

TREVOR PINNOCK TRIO
Informazioni

musiche di Buxtehude, Froberger, Bach, Leclair, Rameau, Telemann

Trevor Pinnock  clavicembalo
Matthew Truscott  violino
Jonathan Manson  viola da gamba

DIETRICH BUXTEHUDE (1637-1707)

Sonata op.1 n. 6 in re minore per violino, viola da gamba e continuo BuxWV 257

JOHANN JAKOB FROBERGER (1616-1667)

Lamento sopra la dolorosa perdita della Real Maestà di Ferdinando IV – dalla Suite XII in Do maggiore per cembalo

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685-1750)

Sonata n. 6 in Sol maggiore per violino e cembalo BWV 1019

JEAN-MARIE LECLAIR (1697-1764)

Sonata in Re maggiore op.2 n.8 per violino, viola da gamba e continuo

*****

JEAN-PHILIPPE RAMEAU (1683-1764)

Pièces de Clavecin en concerts n.5 in re minore  per violino, viola da gamba e cembalo

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685-1750)

Sonata n. 1 in Sol maggiore per viola da gamba e cembalo BWV 1027

GEORG PHILIPP TELEMANN (1681-1767)

Sonata in Mi maggiore per violino, viola da gamba e continuo TWV 42:E6

Informazioni

Tre lauree honoris causa, un Gramophone Award, la vasta discografia e una luminosa carriera di clavicembalista, testimoniano l’eccellenza di Trevor Pinnock come studioso e interprete, da decenni uno dei più valenti specialisti di musica antica a livello internazionale. Il programma del concerto pordenonese prevede pagine solistiche e d’insieme: capolavori che delineano uno scorcio affascinante di Barocco, evidenziando i tributi di quelle aree geografiche dove lo stile strumentale conobbe le più alte espressioni.

Preziosa occasione sarà ascoltare Trevor Pinnock in trio con il violinista Matthew Truscott, solista e direttore della famosa Orchestra of the Age of Enlightenment, e con Jonathan Manson, professore alla Royal Academy of Music e abituale collaboratore di Pinnock anche su disco, in un’antologia di brani dell’età d’oro della musica.

TREVOR PINNOCK
Trevor Pinnock è conosciuto in tutto il mondo come clavicembalista e direttore. Con la sua orchestra The English Concert, fondata nel 1972 e diretta per oltre trent’anni, è stato un pioniere nella pratica dell’interpretazione della musica barocca e classica sugli strumenti d’epoca. Ora suddivide i suoi impegni tra la direzione delle principali orchestre sinfoniche, recital solistici, concerti da camera e progetti didattici. A seguito del successo dell’opera “Gabriel” al Globe Theatre di Londra, ha ideato una piccola serie di concerti intitolati “Pinnock’s Passions” nei quali conduce un gruppo di musicisti barocchi alla scoperta della musica antica.

Tra le ultime registrazioni: il disco “live” del recital alla Wigmore Hall con musiche di Purcell, Handel e Haydn e il disco EMI delle Sonate per flauto di Bach con Emmanuel Pahud e Jonathan Manson, che ha vinto l’”Echo Klassik Award”. Accanto all’intensa attività artistica, Pinnock è impegnato in progetti didattici alla Royal Academy of Music di Londra e alla Mozarteum University di Salisburgo. Nel 1992 ha ricevuto l’onorificenza CBE dalla Regina Elisabetta ed è Officier des Arts et des Lettres.

JONATHAN MANSON
Jonathan Manson svolge un’importante carriera sia come violoncellista che come gambista. Nato a Edimburgo, ha studiato con Jane Cowan e ha proseguito la sua formazione alla Eastman School of Music di New York. Durante gli studi in America si è avvicinato alla musica barocca e ha deciso di tornare in Europa per perfezionarsi in viola da gamba con Wieland Kuijken.

Fondatore del quartetto di viole da gamba Phantasm, ha vinto numerosi premi tra i quali due Gramophone Awards nel 1997 e nel 2004. Per dieci anni è stato primo violoncello dell’Amsterdam Baroque Orchestra, con cui ha registrato tutte le Cantate di Bach e, insieme a Yo-Yo Ma, il Concerto per due violoncelli di Vivaldi.
Interprete di musica da camera, spazia dal repertorio barocco a quello romantico ed è tra i fondatori del Retrospect Trio. Primo violoncello dell’Orchestra of the Age of Enlightenment, riveste lo stesso ruolo anche in altre formazioni di musica antica (Dunedin Consort, Arcangelo, The English Concert). Nel corso della sua lunga collaborazione con Pinnock ha realizzato dei dischi con EMI ed effettuato varie tournée in Europa, Stati-Uniti ed Estremo Oriente. Jonathan Manson è professore alla Royal Academy of Music.

MATTHEW TRUSCOTT
Matthew Truscott ha studiato in Europa (Londra, L’Aja) e negli Stati Uniti: la sua passione musicale si divide tra il mondo degli strumenti antichi e quelli moderni.
Come solista e direttore si è esibito con l’Orchestra of the Age of Enlightenment al Concertgebouw di Amsterdam, alla Konzerthaus di Vienna, alla Queen Elizabeth Hall di Londra e alla Wigmore Hall con Retrospect, The King’s Consort e Florilegium.

Truscott collabora regolarmente anche con The English Concert, Mahler Chamber Orchestra, Netherlands Chamber Orchestra, English National Opera, The King’s Consort e le Concert d’Astrée. È primo violino degli ensemble St. James’ Baroque, Classical Opera Company e Magdalena Consort.
Nella prossima stagione dirigerà la Budapest Festival Orchestra in programmi dedicati al XVIII secolo. Tra le registrazioni più recenti le Trio Sonate di Purcell con il Retrospect Trio e opere da camera di J.S. Bach con Trevor Pinnock, Jonathan Manson e Emmanuel Pahud. Matthew Truscott è professore di violino barocco alla Royal Academy of Music di Londra.