Il 2017 segna il passo con un segno indelebile sulla facciata del Teatro e dedicato al poeta Pier Paolo Pasolini, infatti vengono “tatuati” i versi de La pioggia sul lato esterno dell’edificio teatrale che dà su Viale Martelli. Scelta condivisa con il Comune di Pordenone e in sinergia con la Fondazione Pordenonelegge.it.

Una giornata vissuta nel segno di Pasolini nel territorio, dalla sua tomba a Casarsa alla scena pervasa dall’intensa interpretazione di Antonello Fassari con il testo La ricotta.

“Non è difficile prevedere per questo mio racconto dei giudizi interessati, ambigui, scandalizzati. Ebbene, io voglio qui dichiarare che comunque si prenda “la ricotta”, la storia della Passione, che indirettamente “la ricotta” rievoca, è per me la più grande che sia mai accaduta, e i testi che la raccontano i più sublimi che siano mai stati scritti.”  

Pier Paolo Pasolini

In palco andò in scena una versione tanto scarna, quanto commovente e toccante del racconto e del cortometraggio che ne è nato inserito nel film dal titolo “RO.GO.PA.G.” prodotto da Bini.
Attore e pubblico immersi nel set cinematografico dove si gira un film sulla Passione di Cristo.  
Antonello Fassari restituisce a tutti i personaggi, dal “poveraccio” Stracci al tormentato regista/intellettuale che nel film aveva il volto di Orson Welles, la propria intensità, poetica e corporea.

Giovedì 2 novembre 2017

ore 12.00, Casarsa della Delizia, cimitero
Omaggio alla tomba di Pier Paolo Pasolini
a cura dell’Amministrazione Comunale
e del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia

ore 19.00, esterno Teatro, Viale Martelli
Inaugurazione della poesia

La pioggia di Pier Paolo Pasolini
in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.it
 

ore 20.45, palcoscenico del Teatro

La ricotta
di Pier Paolo Pasolini

regia e interpretazione Antonello Fassari accompagnamento musicale di Sergio Mascagni

Incontro post spettacolo
con Antonello Fassari e Luciano De Giusti
(Docente di Storia e semiologia del cinema all’Università di Trieste)

Eventi promossi da:
Teatro Comunale Giuseppe Verdi – Pordenone
Comune di Pordenone

in collaborazione con
Fondazione Pordenonelegge
Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies di questo sito. Per maggiori informazioni consulta l’informativa.