Un omaggio a Pier Paolo Pasolini fortemente voluto dal Teatro Verdi, commissionato a due giovani artisti – Fabio Condemi e Gabriele Portoghese –  e condiviso con il Teatro di Roma. L’idea naque dalla volontà di creare un simbolico collegamento tra i due luoghi che hanno segnato l’esistenza del poeta in un viaggio a ritroso in tre tappe: da Ostia, terra della sua tragica morte – in un doppio passaggio tra Idroscalo e il Teatro del Lido – per finire a Pordenone, in Friuli, la regione della sua infanzia passando per Roma (al Teatro India), protagonista indiscussa del suo immaginario poetico.

Il programma:

Martedì 5 novembre 2019, ore 20.30

QUESTO È IL TEMPO IN CUI ATTENDO LA GRAZIA

 da Pier Paolo Pasolini
drammaturgia e montaggio dei testi Fabio Condemi, Gabriele Portoghese
regia Fabio Condemi
con Gabriele Portoghese
drammaturgia dell’immagine Fabio Cherstich
filmati Igor Renzetti, Fabio Condemi
assistente alla regia Consuelo Bartolucci

produzione Teatro Comunale Giuseppe Verdi – Pordenone
​in collaborazione con Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro del Lido di Ostia, Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa 

Il titolo dello spettacolo è tratto dalla poesia Le nuvole si sprofondano lucide in Dal diario (1945-1947), ed. Salvatore Sciascia, Caltanissetta maggio 1954.

Si ringrazia Graziella Chiarcossi

Omaggio a Pier Paolo Pasolini 2019

Nell’ambito di TRA LETTERATURA E TEATRO

un progetto del Teatro Verdi Pordenone

a cura di Natalia Di Iorio

partner progettuale Fondazione Pordenonelegge.it
media partnership RAI Radio 3
con il sostegno di Fondazione Friuli

Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies di questo sito. Per maggiori informazioni consulta l’informativa.