PURPUR MEETS CLARINOTTS

PURPUR MEETS CLARINOTTS
Informazioni

PURPUR ORCHESTRA

Direttore RUDOLF PIEHLMAYER

Clarinetto  Ernst, Daniel, Andreas Ottensamer

programma

​Franz Joseph Haydn (1732-1809), Sinfonia n.5 in La maggiore HOB. I:5

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Concerto per clarinetto in La maggiore KV 622

František Vincenc Krommer (1759-1831), Concerto per due clarinetti e orchestra op. 35

Giuseppe Verdi (1813-1901), Temi e parafrasi dal Rigoletto per clarinetto e orchestra d’archi

Informazioni

Felicità, divertimento e gioia nel fare musica insieme: i giovanissimi musicisti della Purpur Orchestra (vivaio dei Wiener e dei Berliner Philharmoniker) propongono un programma assolutamente godibile, affiancati dagli Ottensamer, una delle famiglie di artisti più celebri nel panorama musicale internazionale. Nel 2005 Ernst Ottensamer (clarinetto solista dei Wiener Philharmoniker) ha fondato insieme ai figli Andreas (solista dei Berliner Philharmoniker) e Daniel (solista dei Wiener Philharmoniker e dell’Orchestra della Staatsoper di Vienna) “The Clarinotts”, eccezionale trio di clarinetti per la prima volta al Verdi di Pordenone.

Ernst Ottensamer nato nel 1955, dal 1983 è solista dei Wiener Philharmoniker. Docente universitario, ha fondato vari complessi di musica da camera: Wiener Virtuosen, Wiener Bläserensemble, Wiener Solisten Trio. In ensemble cameristici si è esibito con l’Alban Berg Quartett, Artis Quartett, Hugo Wolf Quartett e ha collaborato con artisti quali Sir Simon Rattle, Sir André Previn, Daniel Barenboim, Oleg Maisenberg, Rudolf Buchbinder, Stefan Vladar, Julian Rachlin, Mischa Maisky, Edita Gruberova, Angelika Kirchschlager e Juliane Banse. Come solista ha suonato con la Vienna Philharmonic Orchestra, la Vienna Chamber Orchestra, la Budapest Philharmonic Orchestra, l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo, la Bruckner Orchestra di Linz, la Tokyo Philharmonic Orchestra sotto la bacchetta di Zubin Mehta, Sándor Végh, Helmuth Rilling, Leopold Hager, Simone Young, Sir Colin Davis.

Daniel Ottensamer nasce a Vienna nel 1986 in una famiglia di musicisti. Completa con lode gli studi, proseguendo con le master classes di Sabine Meyer e Martin Fröst. Riceve numerosi riconoscimenti in concorsi internazionali, tra cui: il premio danese Carl Nielsen International Clarinet Competition nel 2009, il Primo posto al Concorso Internazionale per Clarinetto della Fondazione “Animato” di Zurigo nel 2006, il Concorso nazionale Gradus ad Parnassum e il Concorso Musica-Juventutis di Vienna nel 2005. Dal 2007 è clarinettista dei Wiener Philharmoniker e dell’Orchestra dell’Opera di Stato di Vienna. Dal 2009 è il clarinetto solista. Si esibisce regolarmente come solista con altre importanti orchestre, tra cui l’Orchestra Radiofonica di Monaco, l’Orchestra Sinfonica Radiofonica di Vienna, l’Orchestra da Camera Viennese, l’Orchestra da camera Folkwang di Essen, l’Orchestra Sinfonica di Tokyo, con direttori quali Lorin Maazel, Gustavo Dudamel, Adam Fischer, Ivor Bolton. Partecipa a numerose tournée in patria e all’estero, sulle più importanti scene musicali: Wiener Musikverein e Wiener Konzerthaus di Vienna, Prinzregententheater di Monaco, Rudolfinum di Praga, Radio-Kulturhaus di Vienna. Svolge inoltre un’intensa attività cameristica, esibendosi tra gli altri con Barbara Bonney, Thomas Hampson, Julian Rachlin, Philippe Jordan e con i membri dei Wiener Philharmoniker.

Andreas Ottensamer nasce da una famiglia di musicisti di origine austriaca e ungherese. Inzia prestissimo lo studio del pianoforte e in seguito anche del violoncello.presso la Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna. Nel 2003 la svolta definitiva verso il clarinetto sotto la guida del Prof. Johann Hindler nella prestigiosa Università di Harvard.
La sua attività in orchestra inizia alla Staatsoper di Vienna, quindi accede ai Wiener Philharmoniker e Gustav Mahler Jugendorchesters. Nel 2009 entra a far parte come vincitore di borsa di studio della Orchester-Akademie dei Berliner Philharmoniker. Dal luglio 2010 al febbraio 2011 ricopre il ruolo di clarinetto solista nella Deutschen
Symphonie-Orchesters Berlin. Nel marzo 2011 viene nominato nel prestigioso ruolo di primo clarinetto solista nei Berliner Philharmoniker.
Come solista ha vinto i più prestigiosi concorsi internazionali e si è esibito nei più importanti festival (ad es. il Festival di Salisburgo) al fianco di altri rinomati solisti
come Leif Ove Andsnes, Thomas Hampson, Murray Perahia, Kavakos, Janine Jansen, Clemens Hagen Julian Rachlin e Yo-Yo Ma. Dal 2013 incide per Deutsche Grammophon.

Purpur Orchestra
Fondata nel 2011 nel contesto di un progetto europeo, la Purpur riunisce musicisti in erba, giovanissimi talenti della musica classica provenienti da tutta Europa: gli orchestrali (66 in tutto nell’organico al completo) sono preparati da alcuni dei migliori docenti al mondo, tra cui membri dei Filarmonici di Vienna, dei Filarmonici di Berlino e del Teatro alla Scala.

Al suo attivo ha esperienze concertistiche con ottimi solisti e formazioni: si è cimentata anche in produzioni liriche, sotto la guida di Michael Fendre, fondatore del progetto orchestrale e suo direttore artistico.